07 apr 2013

Biscotti americani

E finalmente inizio a sfogliare questo libro che Nazz mi ha portato da Williams Sonoma di San Francisco.Lo definirei IL libro: le ricette sono semplici, chiare, ad effetto ed i dolci presentati sono a dir poco stuzzicanti.
Partiamo con la base: i Chocolate Chip Cookies.Nel mio blog c'è già un'altra ricetta di quest biscotti, questa è un pochino diversa.






Vi presento la ricetta originale che c'è sul libro, con già le conversioni in grammi (fantastico...).




Potete tranquillamente usare al posto della baking powder mezzo cucchiaino di lievito e al posto della baking soda mezzo cucchiaino di bicarbonato di sodio.









Il procedimento è il seguente: mettere in una ciotola la farina, il sale, il lievito ed il bicarbonato e mescolare.In un'altra ciotola frullare il burro finchè non diventa cremoso e pallido, aggiungere quindi lo zucchero bianco, lo zucchero di canna, l'uovo e la vaniglia in polvere, quindi da ultimo aggiungere gli ingredienti della prima ciotola e le gocce di cioccolato.Fare con l'impasto della palline della dimensione di circa 2,5 cm e posizionarle sulla carta da forno assicurandosi che ci sia tra ciascuna una distanza di circa 5 cm.Infornare per circa 12 minuti a 180 gradi.

Dietro ogni dolce c' è sempre un po' di storia, dietro questo c'è la spasmodica ricerca di tutto cio' che potevo farmi portare da Nazz da Williams Sonoma, c'è quell'assurda valigia gialla che poveretto si è dovuto comprare per portarmi i libri che gli avevo ordinato e i giocattoli per i suoi bambini, gli sbuffi di farina che hanno già impregnato le pagine patinate di questo meraviglioso libro....la ricerca che ogni sera Nazz faceva con Nicola della casa in cui si sarebbe dovuto stabilire e i consigli che il suo grande uomo di 5 anni gli dava...



Nessun commento:

Posta un commento