21 nov 2015

Torta al cioccolato e mandorle senza farina

Ingredienti

150 gr di cioccolato fondente
150 gr di burro
6 uova
150 gr di zucchero bianco
200 gr di farina di mandorle 
1 cucchiaio di fecola di patate
1 bustina di lievito 

Fondere a bagnomaria il cioccolato con il burro e lasciare da parte; separare i tuorli dagli albumi montando in una ciotola i tuorli con lo zucchero fino ad ottenere una consistenza spumosa ed aggiungere a quest'ultimi il cioccolato e il burro fusi e la farina di mandorle. Aggiungere alla fine gli albumi precedentemente montati e da ultimo la fecola ed il lievito precedentemente mescolati da soli a parte. 
Versare l'impasto in una tortiera di circa 30 cm di diametro e infornare a 150 gradi per circa un'ora di cottura.





Questa musica ha fatto sognare, credo, tutta la generazione delle piccole aspiranti ballerine della mia età....

https://www.youtube.com/watch?v=bAXX73HEXXs

31 ott 2015

Oggi questo blog compirà 5 candeline... 5 lunghe candeline, anni in cui ho sperimentato ricette molto diverse tra di loro, dal sapore burroso al sapore quasi vegano.
Grazie a chi ha ogni tanto gli ha dato un occhio e a chi mi ha sostenuto: nonostante i periodi talora più difficili 'lui' ha continuato ad esistere, facendomi vivere nel mio universo parallelo, così come lo chiamo io.

5 anni fa iniziavo con un lievitato, 'la torta di rose' accompagnata dalle note del Barbiere di Siviglia e oggi voglio ancora riproporre un lievitato, il Pan Brioche.

Ricetta Bimby

Ingredienti 

550 gr di farina di Manitoba 
250 gr di latte
60 gra di olio di oliva
10 gr di zucchero
10 gr di sake
1 uovo
1 tuorli per spennellare 
1 cubetto di lievito fresco 
 Versare nel boccale il latte : 1 minuto 37 gradi velocità 1. Aggiungere tutti gli altri ingredienti e impastare: 3 minuti velocità spiga. Lasciate innouvitazione per un'ora, fino a quando il volume non sarà raddoppiato. 
Io poi ho ricavato una treccia partendo da tre cilindri che ho arrotolato attaccandoli alle estremità. Ho spennellato con un uovo la superficie e poi ho decorato con della granella di zucchero.

26 set 2015

Frolla con la nutella

Dopo aver visto Bakeoff Italia mi sono lasciata ispirare e mi sono detta: perchè non mi cimento anch'io in una ricetta particolarissima con ingredienti ricercati, pesati al grammo e con essenze quasi introvabili?????
Eccola...:-)

Mi sono procurata 2 pacchetti di questa bella frolla già fatta al supermercato da 450 grammi l'uno



ho steso la prima frolla su della carta da forno usando una tortiera rettangolare e le ho spalmato sopra circa mezzo kg di nutella





e poi l'ho rivestita con la frolla del secondo panetto

Ho chiuso bene i margini delle due frolle ai lati per rischiare di non far riuscire la nutella durante la cottura

informato il tutto per circa 45 minuti (finchè la superficie non diventi dorata) a 180 gradi

eccola







stammi più vicino, ora che ho paura...


19 ago 2015

Biscotti con riso basmati e cocco


Cosa fare se dalla sera prima avanza del riso basmati lessato e nella dispensa abbiamo della farina di cocco?
Questa può essere un'idea.

Ingredienti

riso bollito basmati raffreddato   80 g
farina di cocco  50 g
farina di grano 00  100 g
olio di semi di girasole  30 gr
burro a temperatura ambiente  70 g
zucchero bianco 80 g
un pizzico di sale  


Procedimento

Tritare finemente il riso con un mixer. Tale procedura è importante al fine di mantenere la giusta morbidezza dopo la cottura. Aggiungere il burro, lo zucchero, le farine e l'olio. Mettere anche il pizzico di sale.  Lavorare velocemente l’impasto dei biscotti con riso bollito. Non manipolare troppo altrimenti l'impasto si scioglierà tra le mani.
Si può utilizzare per tutta la procedura o il mixer o il robot da cucina.
Creare i biscotti  su una placca con carta da forno e lasciarli riposare in frigorifero a rassodare.
Infornare a 160°c per una mezz'ora circa o fino a quando non diventeranno dorati, dipende comunque dalle dimensioni dei biscotti.





Giornata di pioggerella fresca e frizzante.

Godiamocela.



02 ago 2015

Brownies



Ho tratto questa ricetta dal libro " California Bakery I dolci dell'America di Alessio Bau' ". Questo libro può, oltre che in libreria, essere acquistato anche nei negozi di California Bakery.

Pare che i brownies siano nati dopo che un cuoco sbadato si era dimenticato di mettere il lievito al cioccolato nella torta che stava preparando.Il risultato fu questo dolce, tagliato a quadratini e decorato spesso con frutta secca.

Ingredienti  ( per uno stampo quadrato di 22 x 22 cm)

Per l'impasto 

4 uova
200 gr di zucchero semolato bianco 
150 gr di burro
1/3 dei semi di un baccello di vaniglia ( io ho usato un cucchiaio di vaniglia liquida)
250 gr di cioccolato fondente 

Ingredienti secchi

120 gr di farina bianca 00, setacciata ( io ho usato la 0)
2 gr di sale fino 

Per la decorazione 

Noci, nocciole, pistacchi o pinoli, a piacere

Rivestire lo stampo con carta da forno. 
Mescolare in una ciotola gli ingredienti secchi. Fondere a bagnomaria il burro con sopra il cioccolato. Lasciare intiepidire un po', mescolando fino ad ottenere un composto liscio. Unire quindi le uova, due alla volta, e incorporare vaniglia e zucchero.
Amalgamare con un cucchiaio gli ingredienti secchi aggiunti a pioggia. Rovesciare l'impasto nella teglia. Decorare con noci, nocciole e pinoli, senza abbondare.
Cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi per 20-25 minuti (io ho fatto circa 35 minuti).
Controllare la cottura infilando un lungo stuzzicadenti al centro del dolce: dovrà uscirne leggermente umido.

Sfornare e aspettare che si raffreddi prima di toglierlo dalla teglia. Il brownie sarà morbido dentro, con cioccolato cremoso a goccia densa, ricoperto da una crosticina croccante. Tagliarlo in 9 quadrotti, lasciandolo nella carta forno.








A voi, che la vita, ogni tanto un po' assurda e strana, venga presa sempre come un Rock n' Roll...

https://www.youtube.com/watch?v=ffSjFjdg4Ds


Buone vacanze!

08 mag 2015

Poppy seed citrus cake

Ecco cosa ho imparato a cucinare all'ultimo corso di cucina da California Bakery.
E' inoltre un'occasione per rivedere Elena, stavolta fianco a fianco non più per accudire piccoli neonati urlanti ma per affondare le mani sempre in qualcosa di morbido ma che ora si può mangiare.

Avevo voglia di una torta senza latticini e l'ho trovata; questa è una torta agrumata ai semi di papavero che mettono davvero il buonumore.


Ingredienti

Per l'impasto (io ho raddoppiato le dosi perchè avevo uno stampo per ciambella più grosso, di circa 27 cm di diametro)

450 gr di zucchero semolato bianco
560 gr di farina bianca 00
24 gr di lievito
4 gr di sale
270 ml di succo d'arancia
la scorza grattugiata di tre limoni
la scorza grattugiata di tre arance
270 ml di olio di semi di girasole
6 uova
200 gr di semi di papavero

Per la salsa di arance (ho mantenuto le dosi originali)

150 ml di succo d'arancia
150 gr di zucchero semolato bianco
100 ml di acqua

Per l'impasto:

Imburrare e infarinare lo stampo.Versare in una ciotola grande il succo d'arancia, l'olio, le uova,lo zucchero, la farina, il sale, il lievito, i semi di papavero, le scorze di arancia e limone grattugiatee mescolare solo alla fine.
Amalgamare con la frusta a mano (ahimè io ho usato quella elettrica) fino a ottenere un composto liscio che abbia una consistenza a nastro.Versare l'impasto nello stampo e cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi (io ho impiegato circa un'ora per cuocerla bene).

Per la salsa di arance:

Versare tutti gli ingredienti in un pentolino e fare cuocere a fuoco basso, continuando a mescolare finchè non raggiunge la densità desiderata.

Sfornare e praticare dei fori sulla superficie del dolce con uno stuzzicadenti lungo e spennellare con la salsa di arance in modo che venga assorbita, tenendone da parte un po' ( io l'ho usata tutta). Dopo una ventina di minuti si può sformare e irrorare la superficie con la salsa rimasta.


Sono riuscita a preparare questa meraviglia grazie alle dolci istruzioni di due super cuoche, Liliana e Silvia, che tengono periodicamente dei corsi meravigliosi in piazza Simpliciano a Milano da California Bakery; di seguito vi lascio il link:

http://www.californiabakery.it/cooking-lab.html

Eccoci!

....fa un po' torte anni '50...


               Liliana, Elena, io e Silvia


...e la musica non poteva essere da meno...vi voglio bene ragazze, grazie per le belle ore passate insieme.

https://www.youtube.com/watch?v=o-Xvgv92GBc&list=PL0F647227CDE29DD3


ah, caspita, dimenticavo la torta:




03 mag 2015

Blueberry Streusel Muffins

Eccoci alla ricetta di California Bakery per questi Muffins al mirtillo che sono ricoperti con un crumble di farina, burro e zucchero (streusel).

Ingredienti 

125 ml di latte intero ( io ho usato latte di soia)
un uovo medio
1/3 dei semi di un baccello di vaniglia ; io ho usato un cucchiaino di vaniglia in polvere bio)
225 gr di farina 00
100 gr di zucchero bianco semolato
6 gr di lievito
2 gr di sale fino 
60 gr di burro freddo, tagliato a cubetti
150 gr di mirtilli freschi 
La scorza di un limone bio grattugiata 

Streusel 

15 gr di burro fuso 

Mettere i mirtilli in una ciotola mescolandoli alla buccia grattugiata di un limone.  In un'altra ciotola mescolare con una forchetta il latte, l'uovo e la vaniglia.
In un recipiente più grande mescolare con un cucchiaio la farina,lo zucchero, il lievito ed il sale. Tenere da parte mezza tazza di questo composto e incorporare quindi al resto il burro freddo a cubetti, lavorandolo con due coltelli come se fossero le lame di una forbice, fino ad ottenere un composto sbriciolato.


Nazzareno "mani di forbice"

Aggiungere i mirtilli con la scorza di limone ed il latte con l'uovo e la vaniglia.
Riempire i pirottini con 3/4 del composto, ungendoli prima.


Aggiungere alla mezza tazza tenuta da parte un cucchiaio di burro fuso e amalgamare con un cucchiaio fino a ottenere un composto sbriciolato. Con il crumble così ottenuto cospargere la superficie dei muffins. Mettere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 17-20 minuti ( io ho fatto 30).
Prova dello stecchino: deve uscire umido.




Buon appetito!

https://www.youtube.com/watch?v=F_k2tYTsLzU

26 apr 2015

Nutella col bimby

Eccomi per una ricetta velocissima e veramente da raccomandare.

Ho usato il bimby: 

(tempo di esecuzione totale: 10 minuti)

Ingredienti 

150 gr di zucchero bianco
150 gr di latte intero ( io ho usato il latte di soia)
80 gr di olio di riso 
200 gr di cioccolato fondente
50 gr di cioccolato al latte
50 gr di cioccolato bianco 
100 gr di nocciole tostate

Mettere nel boccale lo zucchero e le nocciole e tritare per 20 secondi passando gradatamente dalla velocità 5 ala velocità 10.
Raccogliere con la spatola e sistemare bene tutto sul fondo.  Aggiungere il cioccolato fondente, quello al latte e quello bianco e tritare per 20 secondi alla velocità 8.
Aggiungere infine il latte e l'olio di riso e cuocere per 7 minuti a 50 gradi a velocità  4. 
Invasare e conservare in frigorifero. Non essendoci conservanti consumare entro 10 giorni, ma finirà di sicuro prima!







Buon appetito! 

E' pressoché identica a quella normale, ma forse un po' più sana, forse...


https://m.youtube.com/watch?v=-GFvp8c-p6g

Questa e' una melodia un po' strana, le note sono delle gocce d'acqua, ideale da ascoltare con le cuffie ed un po' isolati dal mondo.

18 apr 2015

Biscotti all'impronta del pollice

Traggo questa ricetta da un bellissimo libro che mi ha regalato la mamma di Nazz, " Insoliti biscotti - Ricette nuove e originali -" edizioni Gribaudo.
In effetti ci sono tutta una serie di ricette con ingredienti in genere poco usati e con una presentazione a dir poco originale. 


Ingredienti per circa 25 biscotti 

115 gr di burro ammorbidito
125 gr di zucchero bianco extrafine
Un uovo grande, diviso in tuorlo e albume
Un cucchiaino di estratto di vaniglia
175 gr di farina
Un pizzico di sale
25 gr di farina di mandorle
Riempimento... a piacere


Preriscaldare il forno a 180 gradi. Rivestire due placche di carta da forno.
Unire il burro e 100 gr di zucchero in una ciotola capiente e sbattere fino ad ottenere un composto spumoso e chiaro; aggiungere il tuorlo e la vaniglia e quindi la farina setacciata con il sale amalgamando bene.
Versare su un piatto lo zucchero avanzato e la farina di mandorle e mescolare; in una ciotola a parte sbattere leggermente l'albume.
Prendere l'impasto e ricavare tante palline grosse come una noce, passarle nell'albume sbattuto e poi nel misto di zucchero e farina di mandorle. Disporle quindi sulle placche da forno, distanziandole bene, e con il pollice premere al centro di ogni pallina fino a formare un incavo.
Cuocere i biscotti nel forno preriscaldato per 10 minuti ( io ho cotto prima una teglia e poi l'altra).
Toglierli dal forno, premere di nuovo con il pollice e cuocerli per altri 10-12 minuti, finché non saranno dorati ( durante questa seconda cottura, cercando di non scottarmi, ho premuto rapidamente con il pollice sui buchi, tirando fuori la teglia dal forno per pochi secondi per almeno due-tre volte).
Sfornare e lasciarli sulla placca per qualche minuto, poi passarli  su una gratella e farli raffreddare completamente. 
Riempire le impronte a piacere ( esempio marmellata, crema al cioccolato o anche, come ho fatto io, crema al pistacchio).



Buon appetito!


https://www.youtube.com/watch?v=8gvKpKnKocU

dopo le due ore di telefonate, prima di affrontare le altre 7 ore di pratica, la ascolto in macchina...per arrivare un po' meno isterica...




04 apr 2015

Torta con farina di castagne e mele

Ritornata nella mia casetta dalle mura spesse e lontana dalla frenetica routine passo la giornata ( ahimè piovosa) davanti al camino a rianimare il fuoco.
Penso anche a un dolce veloce da fare e morbido quanto basta che cerchi di accontentare tutti.

Ingredienti 

200 gr di farina di castagne 
100 gr di zucchero bianco 
3 uova intere 
100 gr di burro 
3 mele renette
Una bustina di lievito 
Un cucchiaio di rum
Un cucchiaino di vaniglia bio in polvere
Un vasetto di yogurt intero ( io ho usato un vasetto di yogurt di soia)

Montare insieme il burro e lo zucchero finché non si ottenga un composto spumoso e bianco e aggiungere quindi sempre montando un uovo alla volta. Di seguito incorporare la farina setacciata, il lievito, il rum, lo yogurt e poi,mescolando con un cucchiaio di legno, le tre mele renette pelate e tagliate a pezzi.
Utilizzare una teglia ricoperta di carta da forno



 e infornare a 180 gradi per circa 40 minuti. 



Buon appetito e buona Pasqua!

https://m.youtube.com/watch?v=Zf052uxFF58






28 mar 2015

Crostata con farina integrale

Questa che vi propongo e' una crostata che sto facendo spesso e che ho un po' creato io, sperimentando più volte combinazioni diverse tra gli ingredienti. 
Per chi mi segue e' la famosa crostata MEDIA.

Alla fine sono giunta alla ricetta finale: 

200 grammi di farina di tipo 2
50 grammi di farina di farro integrale 
150 grammi di zucchero di canna
2 uova intere
Un tuorlo
170 grammi di burro
Un pizzico di sale
Un cucchiaino di lievito
Un cucchiaio di essenza liquida alla vaniglia oppure un cucchiaino di vaniglia bio in polvere ( e colgo l'occasione per ringraziare ancora Paula per lo splendido regalo)


Formare l'impasto e creare la crostata. Io l'ho ricoperta di marmellata di pesche ma ci vedo molto bene anche della marmellata di prugne o di frutti di bosco per il loro sapore asprigno che contrasta con lo zucchero di canna e la farina integrale.
Buon appetito! 




La dedico ad Elia, che dice che Giuseppe Verdi ha la stessa faccia del cattivo di Lupin...

19 mar 2015

Lezioni di cioccolato

Mi sembrava simpatica l'idea di condividere con voi una piccola guida per creare delle torte al cioccolato dai sapori diversi. Mi sono ispirata al libro di Trish Deseine " I ❤️ torte" che propone questa guida nel capitolo "Gorgeous Chocolat".
Per chi vuole togliersi uno sfizio senza appesantirsi, per chi vuole esagerare.
Le torte sono tre, con gradazioni crescenti di ingredienti, a seconda di quello di cui si ha voglia in quel momento.
Premetto che sono dolci molto facili e veloci da eseguire, per cui di ritorno a casa dal lavoro si possono ancora fare prima che cali la notte.
Ho allegato tre registrazioni audio di mio figlio di 7 anni ( ed una anche del fratello di 5) che, dopo averle assaggiate tutte e tre, hanno commentato con una semplicità disarmante le rispettive ricette. Disarmante, come del resto lo sono tutti i bambini che provano a raccontarti  in parole semplici cose che noi adulti spesso non vediamo o non sentiamo.

Metto qui a confronto le tre fette delle rispettive torte:la prima, molto leggera e senza burro, perfetta per un dolce tipo "foresta nera"; la seconda, con il burro, va bene per le torte glassate e decorate; la terza non si può commentare, è davvero esagerata!





Siete pronti?

Torta  al cioccolato MOLTO LEGGERA

Partiamo con quella più leggera di tutte (per intenderci senza burro e con un carico inferiore di cioccolato);dedicata a chi vive perennemente con i sensi di colpa dopo aver mangiato un dolce intero o, ancora meglio, a chi se ne vuole mangiare due-tre fette durante la giornata senza aver la sensazione di appesantirsi.


Ingredienti

4 uova
100 gr di zucchero
75 grammi di farina 00 (io ho usato quella di tipo 2)
1 cucchiaino raso di lievito
25 gr di cacao in polvere amaro

Scaldare il forno a 180 gradi.Rompere le uova nella ciotola, aggiungere lo zucchero e con lo sbattitore far diventare il composto chiaro e cremoso; incorporare poi delicatamente la farina, il lievito ed il cacao setacciati, sollevando l'impasto. Versare in uno stampo precedentemente imburrato e infarinato e cuocere per circa 40-45 minuti (fare la prova dello stecchino). Togliere la torta dal forno e sformarla su una griglia lasciandola raffreddare.









Nicola commenta: Audio

Secondo me questa torta, oltre che essere mangiata così da sola, è adattissima alle farciture, magari per le feste di compleanno con nuvole di panna o crema al cioccolato, o perchè no, marmellata di pere o di pesche.



Mi sembrava una melodia adatta, che creasse una sensazione di attesa e di evoluzione verso la prossima.





Torta al cioccolato LEGGERA

Passiamo al livello 2, quando si vuole fare un po' di più ma non troppo, per mettere a tacere la voglia di sfizio senza preoccuparsi troppo delle conseguenze.
Questa volta il burro entra in scena, non così prepotentemente, ma neanche in punta di piedi.
Anche nel cioccolato cambia qualcosa.


Ingredienti

 per 8 persone

225 gr di burro molto morbido
225 gr di zucchero bianco
4 uova
225 gr di farina 00 (io ho usato quella di tipo 2)
4 cucchiai di cacao amaro in polvere mescolati con 4 cucchiai di acqua calda
2 cucchiaini di lievito


Scaldare il forno a 180 gradi; mettere tutti gli ingredienti in una ciotola capiente e frullarli con lo sbattitore elettrico fino ad ottenere un impasto omogeneo.
Versare in uno stampo precedentemente imburrato ed infarinato e cuocere per circa 50 minuti (fare la prova dello stecchino). La superficie della torta deve essere morbida al tatto.Toglierla dal forno, lasciarla raffreddare per qualche minuto e sfornarla su una griglia.

Decorare a piacere!



Ancora Nicola: Audio commento

Decisamente burrosa ma non troppo, giusto un'illusione che sia leggera....

https://www.youtube.com/watch?v=TnfHdZrmMAw



Torta al cioccolato MOLTO RICCA SENZA SBATTITORE

Preparatela il giorno prima se possibile!!!!!

per 8-10 persone

Ingredienti

430 gr di burro (!!!!)
430 gr di cioccolato fondente (!!!!)
8 uova (!!!!)
180 grammi di zucchero
300 ml di panna fresca da montare (!!!!)
un po' di cacao in polvere o di zucchero a velo

Scaldare il forno a 180 gradi. Fare fondere il burro, la panna ed il cioccolato nel microonde o a bagnomaria. Aggiungere lo zucchero e mescolare bene finché si scioglie. Sbattere piano le uova in una ciotola grande con la frusta o con una forchetta, poi aggiungerle al composto di cioccolato. Girare con cura affinché la consistenza del composto sia omogenea.
Versare in uno stampo precedentemente rivestito da carta da forno e cuocere per circa 40 minuti. Tirare fuori dal forno e  fare raffreddare nello stampo sopra una griglia. Quando la torta è fredda sformarla e avvolgerla bene nella pellicola lasciandola riposare una notte nel frigorifero.
E' possibile glassarla o spolverarla di cacao in polvere o di zucchero a velo.




Nicola, e, subito dopo, Elia:


A volte bisogna davvero esagerare...

avere una vita maleducata come questa torta, forse saremmo tutti un pò più felici e meno repressi...

https://www.youtube.com/watch?v=Xg_D_hrSO-I

rivedo questo video di Sanremo e mi viene da sorridere pensando alla faccia di mio padre che, vedendo insieme a me per la prima volta questo cantante esordiente di nome Vasco, aveva pronunciato testuali parole: ma chi è questo? lo elimineranno subito, dove vuoi che vada questo qui nella vita??? io lo ho adorato subito invece, l'esatta antitesi di me, per nulla preoccupato del giudizio altrui. Ma ci sto lavorando sopra...

Buon appetito! E devo proprio dire: ad ognuno la sua!




24 feb 2015

Ciambella al limone

Riutilizzo lo stampo del post precedente per fare stavolta una semplicissima torta al limone, ottima per la colazione. 

SENZA BURRO.

Ingredienti 

5 uova intere
100 gr di zucchero di canna e 70 grammi di zucchero bianco 
230 grammi di farina 00
Olio di semi per un quantitativo pari a una tazzina da caffè 
La scorza grattugiata di 2 limoni 
Il succo di 1 limone 
3/4 di una bustina di lievito 

Frullare le uova con lo zucchero a lungo, aggiungere poi l'olio e, continuando a frullare, la farina in piccole quantità per volta. Aggiungere la scorza, il succo di limone ed il lievito ed amalgamare bene il tutto.

Disporre l'impasto in una teglia precedentemente imburrata e cuocere per circa 40 minuti a 170 gradi in forno statico.

Buon appetito!



La colazione e' pronta per domani!


27 gen 2015

Bundt cake al cioccolato



Nell'ultimo corso che abbiamo fatto insieme da California Bakery io ed Elena siamo rimaste affascinate da questo stampo della Nordic Ware che in America si usa spesso per preparare le ciambelle.  Da California Bakery al momento non risultava essere in vendita, ma dietro loro suggerimento siamo riuscite ad acquistarlo online qui:http://peronisnc.it/index.phpid_product=767&controller=product


Questo e' lui:







Ho voluto preparare una torta cioccolatosa, anche se credo utilizzerò questo stampo per fare qualcosa anche di più fruttato.
Vi trascrivo pari pari la ricetta che ho trovato online qui:
http://www.pandispagna.net/blog/2014/07/28/bundt-cake-al-cioccolato/
Ingredienti per la torta:
  • 230 gr di burro, a temperatura ambiente
  • 300 gr di zucchero
  • 360 gr di farina 00
  • 60 gr di cacao amaro in polvere
  • 1 cucchiaino di bicarbonato di sodio
  • 1 cucchiaino di sale
  • 120 ml di latte, a temperatura ambiente
  • 120 ml di panna acida
  • 4 uova, a temperatura ambiente
  • 1 cucchiaino di estratto naturale di vaniglia (io ho usato quello fatto in casa!)
Ingredienti per la ganache:
  • 100 gr di cioccolato fondente, tagliato in scaglie
  • 120 ml di panna fresca da montare
  • 30 gr di burro
Preriscaldiamo il forno statico a 160°. Imburriamo una teglia da Bundt Cake e la mettiamo da parte.
In una ciotola setacciamo la farina, il cacao amaro in polvere,il bicarbonato ed il sale.
Amalgamiamo bene i vari ingredienti con una frusta metallica a mano e mettiamo la ciotola da parte. In una tazza combiniamo il latte e la panna acida. Nella ciotola del nostro mixer elettrico KitchenAid, dotato di frusta piatta e a velocità medio-alta, montiamo il burro e lo zucchero fino a che il composto sia diventato chiaro e spumoso.
In una tazza graduata rompiamo le uova e le sbattiamo leggermente con una forchetta. Le aggiungiamo molto lentamente al composto di burro e zucchero, fino a che tutte siano incorporate.
Continuiamo aggiungendo l’estratto naturale di vaniglia.
Riduciamo la velocità del mixer al minimo. Incorporiamo la miscela di farine/cacao in 3 aggiunte:
alternate da 2 aggiunte di latte/panna acida – sempre iniziando e terminando con la farina.
Ricordiamoci di raschiare periodicamente i bordi della ciotola con una spatola in silicone per assicurarci che tutti gli ingredienti siano ben amalgamati. Trasferiamo l’impasto nella teglia.
Aiutandoci con una spatolina, livelliamo la superficie della torta
Trasferiamo la torta nel forno preriscaldato e cuociamo per circa 50-55 minuti (vale la prova stuzzicadenti). A cottura ultimata, trasferiamo la teglia su di una gratella e la lasciamo raffreddare completamente. Una volta che la torta è a temperatura ambiente, la estraiamo dalla teglia e la posizioniamo su di una gratella.
Prepariamo la ganache: trasferiamo il cioccolato in scaglie in una ciotola di vetro. Portiamo a ebollizione la panna in un pentolino e poi la versiamo sul cioccolato. Attendiamo 2 minuti, poi aggiungiamo il burro e mescoliamo fino a quando il composto sia omogeneo. Lasciamo riposare, mescolando periodicamente, fino a quando la ganache si sia leggermente rappresa, poi la facciamo colare lungo i bordi della torta.
Cottura: circa 60 minuti a 160 gradi a forno statico.

Questa invece è lei:





Quest'ultima foto invece la dedico a te Sara, che mi hai regalato questo "porta - torta" speciale che ho subito inaugurato. Ps Sara non sai quanto mi manchi ❤️



Sulle note della celesta, la danza della fata dello Schiaccianoci, la preferita di Nazz.

https://www.youtube.com/watch?v=w_J4CJ504LQ

18 gen 2015

Torta formaggiosa di Geronimo

Nicola adora letteralmente divorare i libri di Geronimo Stilton, ricchi di regni e di puzze incantate, che ogni volta mi costringe ad annusare dopo una piccola grattatina alle pagine patinate.
Stavolta Geronimo ci propone la ricetta di una allettante torta fornaggiosa che abbiamo provato a fare perché Nicola voleva assicurarsi che non fosse una ricetta finta. 

Qui di seguito la ricetta che è tratta da 















E questo e' lui, che sulle note di "sabato" di Jovanotti, al momento la sua canzone preferita, impasta e riflette....


E questo e' l'altro invece....


Buon appetito!

06 gen 2015

Biscotti di tipo 2

Dal titolo sembra il sequel di un film! Per fare questi biscotti stavolta ho usato una farina speciale: la farina di tipo 2.
Esistono diversi tipi di farina, a seconda di quanto sia raffinata o meno: a partire dalla 00, si va alla 0, quindi alla 1 ed alla 2, per arrivare infine a quella integrale. Ecco, sicuramente voi lo sapevate, io non conoscevo invece la farina di tipo 1 e 2.Queste ultime sono meno raffinate e di conseguenza sono maggiormente ricche di principi nutritivi...e quindi più sane.

Ho acquistato questa farina di tipo 2 in un negozio biologico.Si può trovare quindi abbastanza facilmente.

I biscotti che ho fatto vengono molto  più buoni, a mio parere, dei biscotti che ho fatto fino ad ora utilizzando una farina di tipo 0.

PROVARE PER CREDERE 

Ingredienti

300 gr di farina di tipo 2
150 gr di zucchero bianco
200 gr di burro
3 tuorli
un pizzico di sale

Una volta preparati infornare a circa 155 gradi per circa 25-30 minuti








Preparandomi a sentire e a vedere questo capolavoro...


...capolavoro dal minuto 3:47...


02 gen 2015

Mug cake al cioccolato

Inizia il 2015 con una novità: la mug cake, letteralmente la torta in tazza, un dolce monoporzione preparato direttamente in tazza e cotto al microonde, ma soprattutto con un tempo di preparazione inferiore ai 5 minuti.
I gusti sono innumerevoli e svariati, quando mi avanzerà un po' di tempo piano piano vi proporrò tante varianti. Mi sono ispirata al libro di Jennifer Lee, Mug Cake, deliziose torte in tazza da fare in 5 minuti. 
La prima versione che vorrei proporvi e' quella al cioccolato, per cioccodipendenti.

Ingredienti 

Una tazza ovviamente, direi da the, non troppo alta 
45 grammi di gocce di cioccolato fondente 
3 cucchiai di latte scremato
15 grammi di farina 0
1/4 di cucchiaino di lievito per dolci
7,5 ml di olio di semi

Unite il latte e le gocce di cioccolato in una tazza adatta al microonde e scaldate per circa 40 secondi a 1000 watt.



Mescolate poi il tutto finché il cioccolato non sarà completamente sciolto.
Aggiungete la farina, il lievito e l'olio 




 e mescolate ancora fino ad ottenere un composto liscio ed omogeneo.



Cuocete al microonde per un minuto ( potenza 1000 watt) e poi controllate: se non è ancora ben cotto, prolungate la cottura per altri 15 secondi.



 Lasciate raffreddare per qualche minuto. Servitelo ancora tiepido o entro qualche ora, dopo averlo decorato a piacere



Per una merenda calda e cioccolatosa

Buon anno!!