19 feb 2011

Torta meringata alle mele e rhum

prima....


dopo:





Ultimo strascico invernale...ultimi dolci che mi ricordano l'inverno, fra un po' provederò a rinnovare l'inventario per la nuova stagione.


Ingredienti



250 gr di farina

320 gr di zucchero

120 gr di burro morbido

3 uova

3 mele renette

30 gr di latte

1 cucchiaino di lievito in polvere

100 gr di Rhum

20 gr di zucchero a velo vanigliato


Sbucciare le mele, tagliarle a fette sottili e metterle in infusione con il Rhum. Montare 200 gr di zucchero con i tuorli (mettendo da parte gli albumi). Aggiungere il latte, il burro, la farina e il lievito ed amalgamare. Versare l'impasto in una tortiera imburrata ed infarinata, disporre sopra le mele a spirale versando anche il Rhum. Mettere in forno preriscaldato a 180 gradi per 30 minuti. A cottura ultimata togliere e lasciare raffreddare.


Montare nel frattempo a neve ben ferma gli albumi con lo zucchero rimasto (120 grammi). Coprire la torta con l'albume montato e spolverizzare con lo zucchero a velo. Mettere in forno a 100 gradi per 30 minuti circa. La meringa dovrà rassodarsi, prendendo poco calore. Servire la torta fredda.


P.S. mi scuso per il "Babbo Natale " sulla torta un po' fuori stagione....ma era bello l'effetto neve della meringa e ci stava proprio

A noi: da ascoltare sulle note di.....

http://www.youtube.com/watch?v=OMOGaugKpzs , maledettamente bella, e un po' malinconica, come la mia malinconia di questi giorni.




12 feb 2011

Torta di fragole


Lo so..lo so..le fragole non sono di stagione, in realtà ho fatto questa torta due estati fa con le fragole dell'orto di mia suocera che sono a dir poco fenomenali...ma soprattutto sane.

E' che mi è venuta una gran voglia di spazi aperti, di caldo, di sole.



Avevo allora trovato una ricetta molto semplice sul sito http://www.painetchocolat.wordpress.com/ (di cui trascrivo la ricetta pari pari) e mi era subito piaciuta per il fatto di non dover mettermi a fare quelle lunghe torte elaborate alla frutta con creme e decorazioni.


Ingredienti:



200 gr di burro

180 gr di zucchero a velo

4 uova

la buccia grattuggiata di un limone non trattato

250 gr di farina

1 bustina di lievito

2 cucchiai di latte

400 gr di fragole a pezzettini





Sbattere il burro con lo zucchero a velo fino ad ottenere un composto cremoso; aggiungere poi le uova una alla volta, successiamente il latte, la scorza di limone grattuggiata, la farina ed il lievito setacciati.Versare in uno stampo a cerniera metà impasto e quindi cospargere le fragole tagliate a pezzetti con qualche cucchiaio di zucchero;coprire con l'impasto restante.



Cottura: circa 40 minuti a 180 gradi. Lasciare raffrreddare e, se si vuole, cospargere con zucchero a velo.

Per quanto riguarda il gelato, mi sono cimentata con il bimby ed il risultato è stato buono.

Ingredienti

300 gr di fragole
250 gr di latte
250 gr di panna
150 gr di zucchero

Preparazione

Inserire nel boccale del Bimby la panna, lo zucchero, il latte e un pizzico di sale e far andare per 4 minuti a 80° e velocità 1, quindi mettere da parte e far raffeddare.
Versare a questo punto le fragole lavate nel boccale del Bimby, per 10 secondi a velocità 8, aggiungere la crema precedentemente preparata e amalgamare per 10 secondi e velocità 4. Versare tutto il composto in un recipiente basso e capiente e mettere in congelatore fino al completo congelamento.
Prima di servirlo prenderlo dal congelatore, romperlo in pezzetti e inserirlo nel boccale del Bimby, facendolo amalgamare per circa 20 secondi a velocità 7 e successivamente, SPATOLANDO, per 10 secondi a velocità 4. A questo punto si può servire o rimettere in congelatore.

Ora: a noi....da ascoltare sotto un porticato alle tre del pomeriggio di una estate di campagna, sorseggiando la vostra bibita preferita ghiacciata, con in sottofondo l'estenuante canto delle cicale...

http://www.youtube.com/watch?v=UH1CMCtV4to

01 feb 2011

Stylish blogger award





Grazie Vale (Valevanilla) per avermi assegnato questo premio insieme ad altre amiche che condividono questa passione...mmmhhh...quindi le regole di questo simpatico gioco di conoscenze consistono nel raccontare 7 cose di sè e passare il testimone ad altri 10 blog su cui spesso mi soffermo.

Difficile ma...ci provo.



1. Conquistata da un uomo che mi lascia vivere la mia vita liberamente e che mi trova sempre soluzioni per migliorarla.


2. Catturata dalla sfuggevolezza e dalla sensibilità del mio piccolo grande uomo di 3 anni.


3.Coinvolta dalla irruenza e dalla socievolezza del mio secondo piccolo piccolo uomo di 1 anno.


4.Ma non ho solo loro: ho altri 700 "figli" da curare e medicare tutti i giorni, mettendoci una passione e una costanza che spero non mi abbandonino mai.



5.Cucinare dolci mi fa momentaneamente percorrere un universo parallelo dove ci sono solo io, il mio spazio.


6. Spesso rifletto sul fatto che se ognuno di noi pensasse di vivere quel giorno come se fosse il suo ultimo giorno la vita sarebbe molto più bella, per ciascuno e per tutti.


7."Carpe diem" è una massima che non mi appartiene troppo, ma a cui ambisco.



I dieci blog che segnalo sono:






















Ciao!