29 gen 2012

Torta al cocco



Quelle giornate in cui il  freddo ti entra nelle ossa ed il vento fa la sua parte...voglia di essere altrove, in solitudine, magari a godersi i primi caldi.
Un piccolo miracolo fuori dalla finestra dei genitori di Nazz. Un albero fiorito in mezzo ai rami spogli e secchi dell'inverno: questa pianta è il Calicanto dell'Inverno, che sboccia ora, con dei fiori gialli profumatissimi, quasi a voler portare un messaggio di speranza.



Il tema di oggi sono i fiori dunque, ed il desiderio del nuovo, della sbocciatura.
Utilizzerò questo stampo che mi ha regalato la Fra, la mia amica di sempre,che come vedete ha i petali staccati, per preparare una torta fresca e fragrante (lo potete trovare nelle grandi librerie, con allegato un libricino da sogno che contiene tutte le ricette da provare - Torte in Petali - Edizioni Gribaudo; è da lì che ho tratto questa ricetta).




Ingredienti della torta al cocco

90 gr di burro
200 gr di zucchero
3 uova
un vasetto da 125 gr di yogurt bianco
150 gr di farina 00
100 gr di amido di mais
100 gr di farina di cocco
un cucchiaio di latte
una bustina di lievito in polvere

Ammorbidire il burro a temperatura ambiente e lavorarlo a lungo con lo zucchero. Unire quindi un uovo alla volta amalgamando bene tra l'uno e l'altro. Aggiungere quindi lo yogurt, poi la farina, poi l'amido di mais e da ultimo la farina di cocco. Mescolare bene, quindi da ultimo aggiungere la bustina di lievito sciolta nel latte.

Posizionare lo stampo sulla grata da forno, riempire lo stampo precedentemente imburrato e cuocere a 170 gradi per circa 20-30 minuti.
Togliere quindi dal forno, aspettare che si raffreddi un po'e quindi sformare e decorare con la farina di cocco.



E ora a noi... senza bisogno di parole:

22 gen 2012

Mud cake al cioccolato fondente






Questa è la seconda variante della Mud cake che vi ho presentato qualche giorno fa.Sicuramente non la consiglio a chi vuole preparare una torta leggera leggera da consumare come dessert dopo cena.....ma quando invece si vuole peccare ....è ottima....


Ingredienti per una tortiera da 22 cm (che consiglio di rivestire internamente con carta da forno)

250 grammi di burro
440 gr di zucchero bianco
150 gr di cioccolato fondente
200 ml di latte
225 gr di farina 00
75 gr di farina autolievitante
2 uova grandi


Preriscaldare il forno a 160 gradi, calore statico.

Mettere in una pentola il latte, lo zucchero, il cioccolato a pezzetti ed il burro; far sciogliere gli ingredienti senza portarli ad ebollizione e lasciarli raffreddare per circa 15 minuti.
Versare il composto in una impastatrice (io ho usato il frullino elettrico) e incorporare le farine setacciate: aggiungere quindi le uova, una alla volta, e continuare a mescolare a velocità media.
Trasferire l'impasto nella tortiera, infornare e a fine cottura far raffreddare la torta prima di toglierla dalla tortiera.


Fantastica da accompagnare con la panna montata!

E ora a noi....

di ritorno da un giro la domenica pomeriggio, con il sole che tramonta e che batte i suoi raggi attraverso il finestrino facendosi strada tra le foglie degli alberi...alla radio questa canzone...che amo...


13 gen 2012

La casetta....




Con tre giorni di ritardo pubblico questo post perchè ho festeggiato il compleanno di Elia il 10 gennaio dedicandomi a qualcosa di carino da portare in tavola. Come al solito ho trovato ispirazione all'Ikea dove ormai sono di casa;nel reparto alimentari ho trovato questa bellissima casetta di biscotto da assemblare




....anche per questi biscotti l'ikea ha pensato di allegare, come se fossero un letto a castello o un mobile a piu' ripiani, delle favolose istruzioni per la costruzione della piccola dolce casetta





...e questo è stato il risultato....


 

La torta ha come base il pan di spagna che di solito faccio io, bagnato con acqua e zucchero e farcito internamente con la Nocciolata di Rigoni di Asiago,mentre esternamente decorato con panna montata.

Tanti auguri Elia....e non poteva mancare il link di uno dei tuoi cartoni preferiti...http://www.youtube.com/watch?v=Be0cQ5PaIWY&feature=fvwrel

06 gen 2012

Mud cake al caramello con salsa calda alla vaniglia




Vi riporto una ricetta che ho trovato su uno degli ultimi libri di Cake Design che ho ricevuto per Natale (Cake Design- Edizioni Rizzoli).
Come dice la ricetta la Mud Cake è una tipica torta americana che in realtà nasce come torta al cioccolato; lo stesso termine "mud" significa fango e viene denominata così perchè nella sua versione originale questa torta è talmente ripiena di cioccolato che anche da cotta la sua consistenza risulta fangosa, sebbene morbida (....amanti del cioccolato...siete connessi?).
In realtà, dal momento che a casa nostra non ci sono dei grandi amanti del cioccolato eccetto Elia, ho preferito per ora fare  una delle due varianti di questa torta, quella al caramello.


Nei prossimi post vi pubblichero' le altre due varianti, quella al cioccolato bianco e quella al cioccolato nero (appunto l'originale).

Ingredienti per una tortiera da 22 cm (che consiglio di rivestire internamente con carta da forno)

250 grammi di burro
350 gr di zucchero di canna
150 gr di cioccolato bianco
250 ml di latte
150 gr di farina
150 gr di farina autolievitante
3 uova


Preriscaldare il forno a 160 gradi, calore statico.

Mettere in una pentola il latte, lo zucchero, il cioccolato a pezzetti ed il burro; far sciogliere gli ingredienti senza portarli ad ebollizione e lasciarli raffreddare per circa 15 minuti.
Versare il composto in una impastatrice (io ho usato il frullino elettrico) e incorporare le farine setacciate: aggiungere quindi le uova, una alla volta, e continuare a mescolare a velocità media.
Trasferire l'impasto nella tortiera, infornare e a fine cottura far raffreddare la torta prima di toglierla dalla tortiera.

Ora, questa torta è fantastica se accompagnata da una salsa calda; colgo allora l'occasione per farvi conoscere questa salsa pronta alla vaniglia che ho acquistato all'IKEA...favolosa.

Qualche secondo in microonde ed è pronta per accompagnare la vostra fetta di torta.



E ora a noi: 
è una giornata di sole di inverno, tanto vento e cielo terso...io me la mangio così, con Eric Clapton...si scioglie in bocca....