02 ago 2015

Brownies



Ho tratto questa ricetta dal libro " California Bakery I dolci dell'America di Alessio Bau' ". Questo libro può, oltre che in libreria, essere acquistato anche nei negozi di California Bakery.

Pare che i brownies siano nati dopo che un cuoco sbadato si era dimenticato di mettere il lievito al cioccolato nella torta che stava preparando.Il risultato fu questo dolce, tagliato a quadratini e decorato spesso con frutta secca.

Ingredienti  ( per uno stampo quadrato di 22 x 22 cm)

Per l'impasto 

4 uova
200 gr di zucchero semolato bianco 
150 gr di burro
1/3 dei semi di un baccello di vaniglia ( io ho usato un cucchiaio di vaniglia liquida)
250 gr di cioccolato fondente 

Ingredienti secchi

120 gr di farina bianca 00, setacciata ( io ho usato la 0)
2 gr di sale fino 

Per la decorazione 

Noci, nocciole, pistacchi o pinoli, a piacere

Rivestire lo stampo con carta da forno. 
Mescolare in una ciotola gli ingredienti secchi. Fondere a bagnomaria il burro con sopra il cioccolato. Lasciare intiepidire un po', mescolando fino ad ottenere un composto liscio. Unire quindi le uova, due alla volta, e incorporare vaniglia e zucchero.
Amalgamare con un cucchiaio gli ingredienti secchi aggiunti a pioggia. Rovesciare l'impasto nella teglia. Decorare con noci, nocciole e pinoli, senza abbondare.
Cuocere in forno preriscaldato a 170 gradi per 20-25 minuti (io ho fatto circa 35 minuti).
Controllare la cottura infilando un lungo stuzzicadenti al centro del dolce: dovrà uscirne leggermente umido.

Sfornare e aspettare che si raffreddi prima di toglierlo dalla teglia. Il brownie sarà morbido dentro, con cioccolato cremoso a goccia densa, ricoperto da una crosticina croccante. Tagliarlo in 9 quadrotti, lasciandolo nella carta forno.








A voi, che la vita, ogni tanto un po' assurda e strana, venga presa sempre come un Rock n' Roll...

https://www.youtube.com/watch?v=ffSjFjdg4Ds


Buone vacanze!

Nessun commento:

Posta un commento