13 mag 2018

Torta sbrisolata ai semi di zucca con composta di fragole

Ricetta tratta dal mensile (maggio) "La cucina italiana".
Cuoco: Joelle Nederlants
Difficoltà: media (in effetti bisogna starci un po' dietro...)
Tempo di preparazione: circa 3 ore


Mi ha colpito subito mentre stavo camminando per strada...un manifesto quasi capovolto per terra che pubblicizzava la prossima uscita de "La cucina Italiana" del mese di maggio... quando vedo dei crumble ai frutti rossi in generale non riesco a resistere.Edicola.
Eccomi.

Ingredienti per 6-8 persone

750 gr di fragole
150 gr di zucchero più un po'
150 gr di burro
150 gr di farina 00
150 gr di semi di zucca
1 lime bio
pectina (io ho usato le buste di Fruttapec della Cameo, al supermercato)-latte-sale

Ripieno

Tagliare a metà le fragole e saltarle in padella con 40 gr di zucchero per 10 minuti: 2 minuti prima di spegnere mescolarle con cura con due cucchiaini di pectina e 3 cucchiaini di zucchero; spegnere, unire un po' di scorza di lime grattugiata, stendere su un vassoio e lasciare raffreddare.

Pasta

Frullare la farina coi semi di zucca.Poi in una ciotola lavorare la farina ottenuta con 110 gr di zucchero e il burro morbido a tocchetti, un pizzico di sale e un cucchiaio di sale.Lavorare con le mani ottenendo un composto compatto, coprirlo e fare riposare in frigo per un'ora.
Foderare poi uno stampo a cerniera di 20 cm di diametro (io ne ho usato uno da 22) con 2/3 dell'impasto, formando un bordo alto di 3 cm.Coprire il fondo con carta da forno, riempire lo stampo con legumi secchi e infornare a 180 gradi per 20 minuti, quindi eliminare carta e legumi e infornare di nuovo per altri 15 minuti.
Sfornare, distribuire la composta di fragole nello stampo e coprire con l'impasto rimanente, sbriciolandolo sopra (è utile secondo me tenerlo in frigo per almeno un quarto d'ora così si sbriciola meglio, io l'ho messo qualche minuto in freezer).
Infornare di nuovo a 180 gradi per circa mezz'oretta.

Ecco, per fare questa torta dovete avere un pomeriggio a disposizione, non pensate di prepararla alle sei di pomeriggio per il dopocena...però viene goduriosa...una delle migliori mai fatte.Confermano anche i vicini di casa.Poi, se la volete abbinare a una pallina di gelato al fiordilatte, come si dice, è la morte sua...










..in un giorno di pioggia come questo...
..un brindisi anche agli gnomi e alle fate..

https://www.youtube.com/watch?v=Mih8VdHWCq8

Nessun commento:

Posta un commento